TITOLO: TENIAMO SOTTO CONTROLLO LETTURA E SCRITTURA

DESTINATARI: Alunni di tutte le classi – ambito curricolare

FINALITÀ:

  • proporre uno screening per i primi tre anni, accompagnare il percorso con un monitoraggio, favorire la riprogettazione e la personalizzazione;
  • individuare precocemente e recuperare i Disturbi Specifici dell’Apprendimento in ambito linguistico;
  • sostenere famiglie e insegnanti negli eventuali percorsi di diagnosi e recupero delle difficoltà riscontrate.

ATTIVITÀ PROPOSTE:

Al termine dell’anno scolastico, da parte delle insegnanti, somministrazione di batterie di test standardizzati (MT) che prevedono attività di lettura, comprensione e scrittura

TITOLO: INVALSI ITALIANO… AVANTI TUTTA!

DESTINATARI: Alunni delle classi II e V – ambito curricolare

FINALITÀ:

  • aiutare i bambini a consolidare il percorso cognitivo
  • imparare ad affrontare prove strutturate

ATTIVITÀ PROPOSTE:

Esercitazioni propedeutiche con utilizzo di materiale specifico

TITOLO: LIBRI…AMO

DESTINATARI: Alunni di tutte le classi – ambito curricolare

FINALITÀ:

  • promuovere il piacere della lettura;
  • favorire la lettura in tutte le sue forme (animata, ad alta voce, personale) e prendersi cura del materiale librario;
  • stimolare attraverso la fruizione del libro il rapporto genitori-figli e scuola-famiglia.

ATTIVITÀ PROPOSTE:

  • lungo tutto il corso dell’anno, in tempi e modi stabiliti dalle insegnanti, le classi hanno la possibilità di prendere in prestito dalla biblioteca della scuola libri adatti alla loro fascia d’età. Ogni classe può svolgere attività di lettura, commento, laboratori;
  • settimana del libro in collaborazione con una libreria: mostra del libro, letture in italiano e in inglese, book-crossing.

TITOLO: TEATRIAMO

DESTINATARI: Alunni di tutte le classi – ambito extracurricolare

FINALITÀ:

  • stimolare negli alunni l’acquisizione di linguaggi anche non verbali;
  • rinforzare le abilità linguistiche;
  • acquisizione di maggior sicurezza e di controllo dell’emotività;
  • stimolare la creatività di espressione e di comunicazione;
  • sviluppo della conoscenza di sé e dell’autostima;
  • sviluppo della socializzazione e della capacità di collaborazione nel gruppo;
  • sviluppo delle capacità di ascolto, di concentrazione e di memoria.

ATTIVITÀ PROPOSTE:

Per gli alunni che ne fanno richiesta il corso di teatro prevede:

  • esercizi di fiducia, coordinazione, equilibri, espressione
  • movimento e gesto con l’uso e non della voce
  • la ricerca del personaggio
  • giochi con il ritmo
  • giochi ed esercizi con la voce
  • ricerca di suoni e rumori
  • ricerca di relazioni tra personaggi
  • giochi di ruolo
  • uso espressivo di voce, corpo, faccia
  • uso corretto della respirazione

TITOLO: CERTIFICAZIONE EUROPEA LINGUA INGLESE


DESTINATARI: Alunni classe V

FINALITÀ:

  • valorizzazione e potenziamento della competenza linguistica relativa alla lingua inglese nelle quattro abilità fondamentali: lettura, produzione scritta, ascolto ed espressione orale;
  • far conoscere e sperimentare ai bambini le modalità europee di valutazione e certificazione delle competenze nell’ambito delle lingue straniere e renderli in grado di affrontare test linguistici a livello internazionale.

ATTIVITÀ PROPOSTE:

  • lezioni curricolari durante l’anno scolastico mirate, oltre che al raggiungimento degli obiettivi previsti dalle indicazioni ministeriali, anche al potenziamento e alla preparazione necessari all’acquisizione delle competenze richieste per la certificazione europea della lingua inglese “Starters – Young Learners – Cambridge English”.
  • lezioni extra-curricolari, per gli alunni che ne fanno richiesta: una settimana intensiva di esercitazioni e simulazioni d’esame e attività stimolanti di ascolto ed espressione orale sui temi che costituiscono l’oggetto d’esame.
  • prova finale: Certificazione “Starters – Young Learners – Cambridge English”.
    Questo test linguistico è specificatamente concepito per i bambini della scuola primaria; il test segue le direttive del Quadro Comune Europeo di Riferimento per la conoscenza delle lingue (QCER), lo standard internazionale di riferimento per la valutazione delle competenze linguistiche.

TITOLO: LET’S SPEAK ENGLISH!

EXTRACURRICOLARE

DESTINATARI: Alunni di tutte le classi

FINALITÀ:

  • valorizzazione e potenziamento della competenza linguistica relativa alla lingua inglese;
  • sviluppo della comprensione e produzione orale in lingua straniera;
  • far vivere ai bambini esperienze ludiche, formative e ricreative in inglese.

ATTIVITÀ PROPOSTE:

  • conversazione
  • letture
  • ascolti
  • canti e giochI
  • attività laboratoriali di gruppo


TITOLO: PROGETTO CLIL

PREMESSA:

L’acronimo inglese CLIL sta per Content Language Integrated Learning, la cui traduzione corrisponde a: “apprendimento integrato di lingua e contenuti”. Esso è una metodologia innovativa sorta nell’ambito dell’insegnamento delle lingue straniere, il cui principio è fondato sull’insegnamento di una disciplina utilizzando la lingua straniera veicolare.

DESTINATARI: Alunni di tutte le classi

FINALITÀ:

  • Sviluppare conoscenze e competenze interdisciplinari
  • Migliorare la competenza generale in L1 e L2
  • Consentire l’apprendimento della terminologia specifica in L2
  • Sviluppare interessi e attitudini plurilingue
  • Diversificare metodi e forme delle attività didattiche
  • Migliorare l’offerta formativa della scuola aprendola ad una dimensione europea

ATTIVITÀ PROPOSTE:

  • Lezioni curricolari durante tutto l’anno scolastico in linea con la metodologia CLIL
  • Attività pratiche, laboratoriali  e di gruppo, caratterizzate anche da aspetti ludici
  • Utilizzo di strumenti:  LIM, flashcards, poster, storyboard, file audio, internet
  • Canzoni e filastrocche

 

 

TITOLO: SUMMER CITY CAMP

DESTINATARI: Alunni di tutte le classi

FINALITÀ:
-potenziamento della competenza linguistica relativa alla lingua inglese.
-far vivere ai bambini esperienze ludiche, formative e ricreative esclusivamente in lingua inglese.

ATTIVITÀ PROPOSTE:
Nel mese di giugno, per gli alunni che ne fanno richiesta: una settimana intensiva, esclusivamente con insegnanti madrelingua, nella quale i bambini avranno modo di sperimentare l’uso della lingua inglese in molteplici contesti: nel gioco, nelle attività sportive, nelle drammatizzazioni, nei momenti ricreativi e conviviali.