Gentili Famiglie,

in data 4 Gennaio 2021 con l’ordinanza n. 2 la Regione Veneto ha emanato le nuove Linee di indirizzo per la Gestione dei contatti di casi di COVID-19 all’interno delle scuole e dei servizi per l’infanzia.

Come scuola in questi giorni abbiamo partecipato a diversi incontri organizzati dal SISP (Servizio di Igiene e Sanità Pubblica) di Verona, dall’Ufficio Regionale Scolastico e dal nostro RSPP con il quale abbiamo provveduto ad analizzare nel dettaglio i vari passaggi che prevedono le nuove linee di indirizzo.

Consapevoli della complessità e della quantità di informazioni che una famiglia deve reperire, abbiamo elaborato una sintesi di facile lettura di ciò che oggi avviene se si verifica un caso positivo a scuola e quale documentazione è necessaria per il rientro del bambino.

CASO POSITIVO ALL’INTERNO DELLA SCUOLA (BAMBINO O PERSONALE SCOLASTICO)

Step 1 Step 2 Step 3 Step 4 Step 5
RISCONTRO DI UN CASO POSITIVO A SCUOLA

(bambino o personale scolastico)

SOSPENSIONE DELL’ATTIVITÀ PER I BAMBINI INTERESSATI DAL CASO DA PARTE DELLA SCUOLA IL REFERENTE COVID DELLA SCUOLA SEGNALA AL SISP I NOMINATIVI DEI CONTATTI DEL CASO POSITIVO IL SISP FA LE OPPORTUNE VALUTAZIONI DEL CASO IL SISP INVIA LE INFORMAZIONI CON LE DISPOSIZIONI DI SANITÀ PUBBLICA ALLA SCUOLA LA QUALE LE INVIA A TUTTE LE FAMIGLIE COINVOLTE

Sulla lettera del SISP, contenente le disposizioni di sanità pubblica, le famiglie troveranno:

  • La data di INIZIO e FINE della quarantena con isolamento fiduciario domiciliare
  • Il periodo corretto in cui effettuare il tampone Antigenico Rapido (per la cui esecuzione la disposizione del SISP funge anche da impegnativa)
  • Le indicazioni nel caso in cui la famiglia si rifiuti di effettuare il tampone
  • Le istruzioni da rispettare durante il periodo di quarantena
  • Le indicazioni per i genitori (lavoratori dipendenti) per la richiesta all’ INPS di astensione dal lavoro o lavoro agile. A tal fine si ricorda che il lavoratore dipendente ha diritto a richiedere il lavoro agile o ad astenersi dal lavoro “per tutto o parte del periodo corrispondente alla durata della quarantena del figlio disposta dal Dipartimento di Prevenzione della ASL territorialmente competente a seguito di contatto verificatosi all’interno del plesso scolastico”.

 

COSA SERVE PER IL RIENTRO A SCUOLA AL TERMINE DELLA QUARANTENA?

 

TIPOLOGIA CASO/CONTATTO MODALITÀ DI RIENTRO
CONTATTI SCOLASTICI

Ovvero i bambini della sezione messi in quarantena perché sono stati un contatto di un caso positivo a scuola

Riammissione a scuola dopo il decimo giorno con esito tampone antigenico rapido negativo. Il test diagnostico deve essere eseguito dal decimo giorno in poi secondo le tempistiche indicate dal SISP nell’informazione ricevuta.

 

In caso di rifiuto del tampone la riammissione può avvenire dopo 14 giorni secondo le tempistiche comunicate dal SISP subordinata ad assenza di sintomatologia.

 

TIPOLOGIA CASO/CONTATTO MODALITÀ DI RIENTRO
CONTATTI EXTRA SCOLASTICI

Ovvero i bambini che sono rimasti a casa in quarantena perché contatti diretti di un caso positivo in ambito famigliare, amici, ecc.

Riammissione a scuola con referto di negatività del test eseguito accompagnato dall’Attestato di quarantena elaborato dal Medico curante o SISP. Il test diagnostico deve essere eseguito secondo le tempistiche indicate nell’attestato di quarantena redatto dal Medico curante o dal SISP.
BAMBINO POSITIVO

Ovvero i bambini che hanno contratto il Virus

Per la riammissione a scuola è necessario presentare l’attestato di negativizzazione redatto dal Medico curante o dal SISP
CASO POSITIVO PERSISTENTE

(positivi da oltre 21 giorni e asintomatici da almeno 7 giorni)

Per la riammissione a scuola è necessario presentare l’attestato redatto dal Medico Curante o dal SISP

(non è necessario attendere la negativizzazione

 L’eventuale esecuzione di un tampone all’inizio o durante il periodo imposto dal SISP con esito negativo non esonera la famiglia dal rispetto del periodo di quarantena previsto.

Quanto sopra scritto insieme al rispetto del PATTO DI RESPONSABILITÀ firmato, sono ad oggi i nostri riferimenti che siamo tutti chiamati a rispettare per permettere ai bambini di frequentare in sicurezza la nostra scuola.

Rimaniamo come sempre a vostra completa disposizione per eventuali ulteriori informazioni. Un cordiale saluto a tutti voi.

Villafranca di Verona, Lì 26/01/2021

 

Daniela Squassoni

Coordinatrice Didattica